Saturday, May 30, 2009

FEM modeling

Come presumibile dal sottotitolo del blog la mia vita è un pendolo ed ora punta verso la geologia. Sono alle prese con un modello agli elementi finiti ed a volte mi sembra di camminare nella nebbia novembrina della pianura padano-veneta, a volte di viaggiare su un treno veloce (non italiano probabilmente) verso una sicura meta.

Il modello riguarda l’evoluzione termica di una pseudotachilite, ossia come si raffredda quest’oggetto semi-sconosciuto. E’ necessaria una spiegazione, per i non addetti ai lavori. Una pseudotachilite è una roccia che di forma dalla fusione per attrito delle estremità a contatto di due blocchi in movimento reciproco durante un terremoto. Per formarsi i due blocchi devono essere ad una determinata profondità, soggetti a determinata pressione, avere determinata composizione e muoversi reciprocamente a velocità sismica (non molto, in realtà, almeno 1 m/s). Tali pseudotachiliti, formatesi milioni di anni fa a 10-15 km di profondità (anche più in certi casi), ora affiorano a portata di martello grazie alla tettonica e costituiscono una sorprendente istantanea di un terremoto, pressa direttamente da dove si è generato! Materia quanto mai affascinante e complessa!!!

Il modello di cui mi occupo in sè non è particolarmente complicato, primo perché esiste un programma commerciale che “fa i calcoli” e secondo perché c’è un abilissimo geofisico che sta seguendo il lavoro. La complicazione è nell’assegnare le caratteristiche ai materiali coinvolti ed ai processi in corso, cosa che toccherebbe in gran parte a me, la geologa in questione. I materiali sono noti... ma in condizioni “normali”, i processi stra-studiati ma in condizioni d’equilibrio, mentre nelle pseudotachiliti nulla è “normale” o all’equilibrio. Lavorando con la fantasia ma con un occhio all’osservato bisogna immaginare cosa sia successo e cercare di semplificarlo riconducendolo a cose note. Insomma un bel guaio, divertente, coinvolgente, intrigante... un giallo geologico cui la nostra squadra verrà a capo entro la fine dell’estate. Alla prossima per la soluzione!

No comments:

Post a Comment

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...