Saturday, March 27, 2010

???

Grazie a YouTube ho visto "Raiperunanotte". Dire che sono rimasta colpita è poco. La trasmissione nel complesso non mi è piaciuta, ci sono stati interventi volutamente volgari, però devo ammettere di aver apprezzato altri interventi, estremamente seri e circostanziati. In genere può andar bene (sor)riderci sopra, ma come al solito l'Italia è il paese delle chiacchiere. Ascoltare l'intervento di Barbara Serra per capire cosa intendo.

All'estero le notizie dall'Italia arrivano sempre ovattate perciò non mi ero resa conto dell'eco interna di alcuni recenti fatti accaduti in previsione delle elezioni. Elezioni che mi dispiace dover disertare (per la prima volta nella mia vita, io che andavo a votare a tutti i referendum anche se per votare no), ma costretta da un'emigrazione a metà, ossia già impiegata all'estero ma non ancora registrata come "elettrice dall'estero". Ammetto di essere pessimista sull'esito anche di questa convocazione popolare, purtroppo da un parte vedo una preoccupante mania di onnipotenza e dilagante ipocrisia, dall'altra l'inconsistenza, la critica e la mancanza di organizzazione.

Quello che mi fa più arrabbiare è la mancanza di RISPETTO. Perché da noi non viene mai considerata l'idea "ti rispetto e ti amo perché la pensi diversamente da me"? Perché il concetto imperante è "se non la pensi come me sei un cretino"? Perché questo porta a limitare la libertà di espressione dei singoli (pur nei termini del rispetto reciproco) garantita dalla Costituzione? Questo vale per entrambe la fazioni, per la chiesa, per i politici ed anche per i geologi o i musicisti (che conosco meglio). Altro che pizza, caffè e mafia, in tutto il mondo ci riconoscono per questo atteggiamento, per le liti continue, per la poca moderazione nel linguaggio, per le buffonate, per la facilità con cui si cambia bandiera... ed è ancora più triste...

Mi fà effetto vedere "da fuori" queste cose. Dovrebbero regalare una vacanza premio di almeno un anno a tu per aprire gli occhi sull'ottusità che porterà alla rovina un paese bello e storico come l'Italia!

No comments:

Post a Comment

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...